top of page

Essendo stata una stilista di maglieria per molti decenni, non sorprende quindi che la consistenza, il colore e la forma umana siano sempre state l'ossessione di Teresa.  Dopo vari cambiamenti di vita, il desiderio di creare la propria 'Arte' finalmente ha preso il sopravvento quando ha scoperto il vetro e si è innamorata di questo mezzo sorprendente, alchemico e versatile.  Il vetro illumina la forma dall'interno, donando trasparenza, riflessione e profondità a una scultura, un universo alternativo di solo luci e ombre, ma ancora molto solide.  Teresa ora usa una varietà di tecniche del vetro; fusione, colata nel forno e colata in sabbia in uno studio di vetro caldo, nonché combinare il vetro con la ceramica. Il suo amore per la luce l'ha portata a esplorare la fotografia e l'arte digitale che tornano a influenzare le sue opere in vetro.

Interrogandosi continuamente sull'essenza di cosa significhi essere umani, Teresa lo esplora creando immagini che usano luci e ombre, sfidando lo spettatore ad affrontarlo da solo e facendo propria l'emozione scoperta.

Teresa ha seguito corsi di perfezionamento in vetro con Max Jacquard e Colin Reid,  ha vetri fusi in sabbia presso la University for the Creative Arts (Farnham, con Colin Webster), Parndon Mill (Harlow, con Jon Lewis ed Ewa Wawrzyniak) e ha seguito corsi presso l'Università dell'Hertfordshire.

Teresa ha esposto a: The Mall Galleries (Londra), Parndon Mill Gallery (Harlow), Riverside Gallery (Barnes), Mardleybury Gallery (Herts), Aubergine Art Gallery (Wimbledon) e Greenwich Photographic Gallery (Londra).

Ha preso parte a varie mostre collettive e alla POSK Gallery di Hammersmith (tra cui una mostra di 3 persone nel 2013) e alla Nude Tin Can Gallery (St Albans) una mostra di 2 persone nel 2016. Ha mostrato il suo lavoro con il CGS all'International Festival of Glass di Stourbridge (oltre a essere stato selezionato per partecipare a molte delle sue mostre online).

Premi:  2009 - Teresa ha vinto lo Sculptor's Own Prize alla Chelsea Art Society.  2015 -Ha ottenuto il terzo posto nel premio Suwa-Garasuno-Sato per la migliore vetreria innovativa e il suo pezzo 'Modern Saint' è ora Giappone.  Nel 2016 Teresa ha ricevuto un premio speciale al merito per "Glass Metropolis" nell'ambito della mostra online "Cityscape" con la Light Space Time Gallery (Florida), oltre a numerosi premi per la sua fotografia e la ceramica con loro.

Membro di:  The Contemporary Glass Society (CGS), The Chelsea Art Society (CAS) di cui è membro del Consiglio, Association of Polish Artists in Great Britain (APA), Hertfordshire Visual Art Forum ( HVAF) ed EWAAC (Arte Est-Ovest)

Sito web: www.teresachlapowski.co.uk